martedì 5 gennaio 2016

Scoperti 4 nuovi elementi? ... ma mi faccia il piacere!

Buongiorno e buon 2016 a tutti! Iniziamo bene l'anno con la notiziona che fa pensare a quanto i giornalisti poco si informino prima di scrivere gli articoli di giornale, anche su quotidiani blasonatissimi. Questa mattina leggo un lancio su http://www.corriere.it che suona come "Chimica: scoperti 4 nuovi elementi della tavola periodica di Mendeleev" e subito mi fiondo a leggere l'articolo, del 4 gennaio 2016, a firma di Redazione Online. Come facilmente prevedibile, di elementi scoperti, nuovi, non ne troviamo proprio nessuno! Come mai? Quale arcano mai si nasconde dietro la notiziona? Il misunderstanding nasce dal fatto che...
gli elementi non sono stati scoperti, bensì VALIDATI ed introdotti ufficialmente nella tavola periodica, il 30 dicembre 2015, dalla IUPAC.

La scoperta dei quattro elementi in questione, il 113, il 115, il 117 e il 118, è da riferirsi a date precedenti.

l'Ununtrio (Un sta per 1, il successivo un sta ancora per 1 e trio sta per tre, 113, denominazione a tre lettere di un elemento della tavola periodica, unica eccezione IUPAC in caso di elementi scoperti e/o validati ma ancora senza nome proprio) così come l'Ununpentio sono stati scoperti nel 2004,: "Il 1º febbraio 2004, la sintesi dell'ununpentio e dell'ununtrio sono state riportate nella Physical Review C da un gruppo composto da scienziati russi del Istituto unito per la ricerca nucleare dell'Università di Dubna e scienziati statunitensi del Lawrence Livermore National Laboratory."


l’Ununseptio è stato scoperto nel 2010da un team di ricercatori, guidato da Yuri Oganessian dell'Istituto unito per la ricerca nucleare di Dubna, Russia. All'epoca, comunque, la IUPAC rifiutò di provvedere un nome ufficiale all'elemento e di aggiungerlo alla tavola periodica in quanto un solo esperimento non è sufficiente a dare per certa la sintesi di un elemento artificiale. La scoperta è stata confermata il 1º maggio 2014 da un gruppo di ricerca della GSI (Società per la ricerca sugli ioni pesanti) di Darmstadt, Germania, che ha sintetizzato l'elemento utilizzando un team differente e apparecchiature differenti in un luogo differente da quello del primo esperimento (elementi importanti da specificare ai fini della conferma della scoperta da parte della IUPAC)

l’Ununoctio è stato scoperto nel 1999dal Lawrence Berkeley National Laboratory, Berkeley, Stati Uniti. Le prove della scoperta dell'Ununoctio e del Livermorio furono falsificate da parte di Victor Ninov, un ricercatore di Berkeley, ciò generò un grande scandalo nella comunità scientifica internazionale che portò alla ritrattazione della scoperta nel 2002”.

Anche un chimico novello, con una bella guardatina su wikipedia, avrebbe svelato l’arcano. La Redazione Online del Corriere della Sera non ha ben capito il tema del discorso. 

Scoprire è diverso da validare!
La notizia è sempre notizia e fa una gran scena, soprattutto se chi la legge non ne sa un granché…

Spero di essere stato utile e rinnovo gli auguri per un felice 2016 a tutti.
Buono studio
GAGiuliani

FONTI:
http://www.corriere.it/scienze/16_gennaio_04/chimica-scoperti-4-nuovi-elementi-tavola-periodica-mendeleev-48626c7e-b30c-11e5-8f58-73f8cf689159.shtml
https://it.wikipedia.org/wiki/Ununtrio
https://it.wikipedia.org/wiki/Ununpentio
https://it.wikipedia.org/wiki/Ununseptio
https://it.wikipedia.org/wiki/Ununoctio

1 commenti:

Anna Bosc ha detto...

"[...] ROMA - Dedicare a Primo Levi uno dei quattro nuovi elementi chimici entrati nella tavola periodica: la proposta arriva sulle pagine di "Nature" da parte del giornalista britannico Philip Ball. Si chiamerebbe "Levium", in onore dello scrittore e chimico italiano, autore di "Se questo è un uomo", sull'orrore dei lager, e "La tavola periodica", considerato uno dei più bei libri scritti sulla chimica, che ha saputo raccontare il dramma dell'uomo e la forza della scienza.
Da pochi giorni la tavola degli elementi si è arricchita di 4 nuovi arrivi, provvisoriamente chiamati ununtrio, ununpentio, ununseptio e ununoctio. A scoprirli sono stati tre diversi gruppi di ricerca, di Stati Uniti, Russia, e Giappone, e si è aperta ora la necessità di dare a questi elementi un nome definitivo.[...]"

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/01/15/nature-dedicare-a-primo-levi-nuovo-elemento-chimico_c0ad3eca-c459-4697-ad74-5f8028f8a07a.html

Non mi dispiacerebbe :)

http://www.nature.com/news/new-chemistry-revives-elementary-question-1.19145

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...